Furto multiplo e simultaneo in Giappone

Nella mattina del 15 maggio scorso circa 1,4 miliardi di yen sono stati rubati da 1400 sportelli bancomat dell’intero Giappone attraverso carte di credito contraffatte, con l’utilizzo di dati falsi provenienti da una banca del Sud Africa.

La polizia ritiene che sarebbero almeno 100 le persone coinvolte attivamente nella truffa che in sole due ore avrebbero ritirato tali ingenti somme di denaro (si sospetta che si tratti di un’organizzazione criminale internazionale, per cui la polizia sta collaborando con l’Interpol e le autorità sudafricane).

16 le prefetture coinvolte, compresa quella di Tokyo, e 14000 le transazioni effettuate presso gli sportelli della Seven Bank, in ognuna delle quali è stato ritirato sempre l’importo massimo possibile di 100.000 yen.
Embed from Getty Images
Le indagini proseguono anche attraverso l’analisi dettagliata delle immagini fornite dalle telecamere di sicurezza poste in prossimità degli sportelli .

Sonia P.